Joaquin Rodriguez alla Freccia Vallone, Damiano Cunego al Trentino

Joaquin Rodriguez alla Freccia Vallone, Damiano Cunego al Trentino

joaquin rodriguez freccia vallone 2012

Una giornata di vittorie entusiasmanti ieri con Joaquin Rodriguez che si è imposta nella Freccia Vallone con uno scatto sul durissimo muro di Huy che non ha lasciato spazio ai rivali. Mentre Damiano Cunego ha trionfato per la prima volta quest’anno con una volata in salita al Giro del Trentino, per entrambi i corridori è un successo che porta tantissimo morale per le prossime gare, soprattutto per il Giro d’Italia che si sta avvicinando ed è ormai a due settimane e mezzo dalla partenza. Domenica si correrà la Liegi Bastogne Liegi che chiuderà il trittico delle Ardenne e si concluderà anche il Giro del Trentino, scendiamo nel dettaglio delle due gare di ieri.

In questo momento Joaquin Rodriguez è in una condizione di forma eccellente e l’ha dimostrato andando a vincere la Freccia Vallone, con uno scatto perentorio proprio sul Muro di Huy che supera anche il 20% e che l’anno scorso l’aveva visto battuto da quel Philippe Gilbert che ieri si è dovuto accontentare di un terzo posto molto più bene augurante di quanto si potrebbe pensare. Il belga è in crescita, alla Liegi potrà dire la sua cercando il sigillo in questo 2012 per poi dedicarsi alle gare estive e alle Olimpiadi soprattutto. Seconda posizione sul Muro per lo svizzero Michel Albasini a 4 secondi.

Il vincitore della Amstel Gold Race 2012 ossia Enrico Gasparotto è solo 11esimo, ancora stanco per l’impresa di domenica, il primo italiano è Vincenzo Nibali all’ottavo posto pochi metri davanti a Diego Ulissi della Lampre-ISD al nono. Sarà interessante osservare la performance di Nibali proprio alla Liegi che domenica chiuderà il trittico delle Ardenne con l’emozione che promette ogni anno. Ma in Italia ci sarà da tenere d’occhio Damiano Cunego per il Giro del Trentino che sta entrando nel vivo dopo la vittoria del veronese ieri in occasione della seconda frazione di questa mini corsa a tappe molto dura.

A Sant’Orsola Terme, Damiano Cunego ha vinto davvero con autorità la seconda tappa del Giro del Trentino che ieri si era aperto con la cronosquadre in favore della BMC e di Taylor Phinney e che oggi vivrà la sua giornata più dura con la salita a Punta Veleno. Un altro BMC è in testa ora, il settimo sul traguardo Mathias Frank, mentre alle spalle di Cunego (che ha vinto scattando negli ultimi 300 metri per rimontare i compagni di fuga) si è piazzato il sempre più convincente colombiano Carlos Betancur e Roman Kreuziger. Sarà proprio il ceco l’osservato numero uno per la classifica finale.

518

Segui Sui Pedali

Gio 19/04/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici