Orbea Diem, l’e-bike da città che arriva dal futuro

Orbea Diem rappresenta la novità dell’azienda basca. Disponibile in tre diversi modelli, ecco le caratteristiche della nuova ebike da città

Orbea Diem - Foto credits Orbea media


Le city bike rappresentano il segmento più apprezzato dai ciclisti. Non solo sono la soluzione ideale per muoversi nei centri urbani, ma anche perché fondono insieme tutte quelle caratteristiche che permettono di avere una bici confortevole ma performante senza spendere un capitale.

Tra i nuovi modelli presentati c’è anche quello dell’azienda basca Orbea che lancia la linea Diem. Una serie di e-bike da città pensate per gli spostamenti di tutti i giorni che nasce proprio con l’idea di dare un’alternativa alle classiche bici da città con qualche soluzione che sembra arrivare direttamente dal futuro,

Nuova Orbea Diem in 3 diversi livelli

A prima vista colpisce la linea essenziale di questa bici declinata in tre modelli differenti. Orbea Diem, infatti, è una ebike che punta ad essere un modello da tutti i giorni, ma di certo non vuole passare inosservata. Nata proprio per la città, la nuova piattaforma è stata progettata per essere declinata in tre diversi step; tre modelli, quindi, ognuno con le proprie caratteristiche e un’ampia possibilità di personalizzazione.

Proprio da questo si parte, un concetto rivoluzionario per un ebike creando una bici a pedalata assistita totale per chi desidera muoversi agilmente in città e secondo le proprie preferenze. Ciascuno dei modelli ha delle peculiarità in merito alla componentistica, ma sono accomunati dalle colorazioni disponibili, ossia Ivory White, Spaceship Green e Glitter Anthracite. I nomi dei modelli sono semplici e cambiano solo nel numero 10, 20 e 30 dove quest’ultimo è il modello base e poi si va a salire.

La nuova Orbea Diem 30
La nuova Orbea Diem 30 – Foto credits Orbea media

Il design si concentra sul comfort e promette di offrire un’esperienza in sella fluida e confortevole anche sulle strade cittadine più sconnesse. Un elemento chiave della piattaforma Orbea Diem è il suo programma di personalizzazione MyO, che consente ai proprietari di adattare la bici alle proprie preferenze.

Questo include opzioni per l’ergonomia, l’adattabilità e una vasta gamma di accessori. Innanzitutto i portapacchi sia sull’anteriore che sul posteriore.

Orbea Diem 30, che rappresenta l’entry level, si caratterizza per il cambio Shimano Cues 9 rapporti con trasmissione a catena tradizionale e un motore Shimano Ep6, accompagnato dalla batteria da 540 Wh. Il tutto per un prezzo di 3.799 euro. Salendo di livello c’è poi Orbea Diem 20 che propone lo stesso motore, ma con una batteria più potente, da 630 Wh con autonomia promessa di 120 km senza ricarica.

A cambiare, poi, sono anche i rapporti interni Nexus Inter-5 di Shimano e la trasmissione a cinghia Gates e non con catena tradizionale. Così come il prezzo che sale a 4.599 euro.

In ultimo il top di gamma che risponde al nome di Orbea Diem 10. In questo caso la trasmissione utilizza la cinghia Gates come Diem 20, però il cambio è automatico marca Enviolo. Per quanto riguarda il motore, invece, ecco lo Shimano EP8, con una batteria integrata da 630 Wh che consente un’autonomia di circa 150 km dichiarati. Per un costo finale 5.599 euro.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →