Bici elettriche economiche: i modelli più convenienti sul mercato

Le bici elettriche economiche stanno diventando sempre più popolari: ecco quali sono i modelli più interessanti sul mercato

Bici elettriche economiche, i migliori modelli
Bici elettriche economiche, i migliori modelli - Foto Shutterstock | di BGStock72


Le bici elettriche economiche sono la soluzione ideale per chi utilizza questi mezzi tutti i giorni. Le e-bike, infatti, stanno diventando rapidamente i mezzi più desiderati dai ciclisti e, specialmente in città, rappresentano il top per muoversi.

Ma quali sono le migliori bici elettriche economiche? Ecco, tra le varie tipologie, i modelli più interessanti.

Dyu A5

Dyu A5
Dyu A5 – Foto credits Dyucycle press

Tra le migliori bici elettriche economiche da utilizzare in città c’è Dyu A5, una bike pieghevole perfetta per muoversi agevolmente nell’ambiente urbano che viene venduta a un prezzo inferiore ai 600 euro. Dotata di un motore elettrico che la spinge fino alla velocità massima di 25 km/h, questa bici ha tre diverse modalità di pedalata – elettrica pura, assistita e libera – permettendo così al ciclista il livello di aiuto desiderato.

L’autonomia, invece, è stimata in circa 40 chilometri, con una batteria al litio rimovibile dotata di un antifurto meccanico indipendente. Il modello dispone anche di un manubrio e di un sedile regolabili in altezza che ne rende più comodo l’utilizzo oltre ad avere un display lcd che permette di tenere sott’occhio la velocità, i chilometri percorsi e il livello di carica.

Nilox J1 Plus

Nilox J1 Plus
Nilox J1 Plus – Foto credits Nilox press

Nilox J1 Plus rappresenta, oltre che una delle migliori bici elettriche economiche sul mercato con un prezzo inferiore agli 800 euro, anche l’evoluzione della specie per l’azienda. Il modello ha un peso di appena 18 Kg, compresa la batteria agli ioni di litio assicura un’autonomia di circa 40 km con una sola carica, Inoltre può essere smontata per ricaricarla in casa.

Il motore, invece, ha una potenza di 250 W che arriva a 25 km/h. A completare la dotazione, poi, ecco anche diversi accessori che la rendono particolarmente elegante come il cestino anteriore, che convive in perfetta armonia con luci e display a LED.

i-Bike City Easy S

i-Bike City Easy S
i-Bike City Easy S – Foto credits i-Bikes press

Elegante e confortevole, i-Bike City Easy S è una bicicletta a pedalata assistita dotata del motore brushless da 250W e batteria agli ioni di litio da 36V con autonomia pari a 40 km con una sola ricarica. Inoltre è dotata della modalità “Walk” che permette di camminare a una velocità di 6 km/h senza fare nessuno sforzo.

A garantire la sicurezza, poi, c’è la luce a LED al frontale e il retroproiettore, oltre ai freni a disco. Tutte caratteristiche che, insieme al prezzo di poco superiore ai 600, ne fanno una delle bici elettriche economiche migliori.

VivoBike VC26B

VivoBike VC26B
VivoBike VC26B – Foto credits VivoBike media

Ispirata ai modelli “classici”, tra le migliori bici elettriche economiche c’è VivoBike VC26B, una city bike con telaio in acciaioruote da 26″ e pneumatici larghi 44 mm. Dotata di una batteria da 24 V, questo modello garantisce un’autonomia di circa 40 km.

A completare la dotazione ci sono freni meccanici e di una sospensione anteriore, mentre il motore è brushless con una potenza di 250 W che consente una velocità massima di 25 km/h. Il tutto a poco più di 600 euro.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →