Manutenzione bici elettrica: come mantenere al meglio la tua E-bike

In una bici elettrica la manutenzione assume un ruolo fondamentale: ecco i consigli da seguire e come farla alla perfezione

Manutenzione bici elettrica
Manutenzione bici elettrica - Foto Shutterstock | BAZA Production


Una buona manutenzione della bici elettrica è la cosa più importante, ancora di più rispetto alle bici tradizionali. Controllare i freni, lubrificare la catena, cambiare gli pneumatici sono le classiche operazioni che i ciclisti, quando si occupano della manutenzione della bici, fanno. Ma se si parla di e-bike l’operazione può essere più complessa.

Questo perché, nelle bici elettriche, oltre alla normale manutenzione che si effettua sulle bici tradizionali ci sono il motore e la batteria che rappresentano parti fondamentali che necessitano di una cura particolare.

Ma quali sono i segreti per effettuare una perfetta manutenzione della bici elettrica? Ecco come fare e in che modo prendersi cura della propria e-bike.

Come pulire motore e batteria di una bici elettrica

La batteria di una bici elettrica
La batteria di una bici elettrica – Foto Shutterstock | pikselstock

Per una perfetta manutenzione della bici elettrica le parti fondamentali di cui occuparsi sono, ovviamente, il motore e la batteria. La prima cosa da ricordare è che la batteria non teme l’acqua tanto è vero che si può pedalare anche sotto la pioggia.

Quando si lava la bici dopo un’uscita, però, è bene staccarla e pulirla con un panno umido e senza detergenti. Inoltre, in caso di prolungato inutilizzo, è bene staccare la batteria e conservarla in luogo asciutto e a temperatura ambiente.

Un’altra regola da seguire per una perfetta manutenzione della bici elettrica è sicuramente quella di mantenere la trasmissione lubrificata e pulita per funzionare correttamente e per prevenire ruggine e usura.

Per farlo si può utilizzare uno spazzolino da denti con acqua calda per pulire i collegamenti e dopo utilizzare un lubrificante apposito rimuovendo i residui con uno straccio asciutto.

Manutenzione di pneumatici e freni

Altra parte particolarmente importante, poi, sono freni e pneumatici che, in una bici elettrica, sono normalmente più sollecitati.

Le e-bike montano per lo più freni a disco idraulici per i quali è importante controllare che la leva del freno abbia ancora pressione, eventuali corrosioni dei dischi dei freni e l’usura delle pastiglie dei freni.

Molto importante è poi la pressione degli pneumatici, che incide sui consumi e sulla durata della batteria. Gomme alla giusta pressione, infatti, fanno scorrere meglio la bici e si deteriorano meno, durando più a lungo e permettendo di allungare l’autonomia.

Controllare il software

Le e-bike, essendo dei dispositivi tecnologici digitali, hanno bisogno di una costante manutenzione anche per quanto riguarda il software. Normalmente le case produttrici rilasciano frequentemente aggiornamenti del software che ottimizzano l’utilizzo della bicicletta a pedalata assistita.

Per questo motivo, infatti, almeno 1 volta l’anno, è consigliabile recarsi in un centro assistenza per un check-up completo e l’eventuale aggiornamento del software in modo da tenere sempre in perfette condizioni la propria bici elettrica.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →