Mihogo One, ecco la bici elettrica pieghevole nata per la città

L’azienda americana ha presentato il nuovo modello Mihogo One: ecco tutte le sue caratteristiche

Mihogo One
Mihogo One - Foto credits Mihogo press


Le e-bike sono sempre più le protagoniste delle città. Queste biciclette, infatti, trovano il loro habitat naturale proprio nei centri urbani per essere utilizzate nel tragitto casa-lavoro o magari per accompagnare i bambini a scuola.

In questo scenario uno dei nuovi modelli in arrivo più interessanti è Mihogo One. Il produttore di bici elettriche con sede a Los Angeles, infatti, si occupa da sempre di realizzare modelli molto compatti per la mobilità urbana e con l’ultimo modello punta a ritagliarsi uno spazio ancora più importante.

Mihogo One, l’e-bike cittadina

Mihogo One, infatti, è una bici a pedalata assistita che segue la formula della maggior parte delle biciclette pieghevoli urbane unendo le caratteristiche principali di questi modelli come compattezza, agilità e utilità.

Inoltre è abbastanza compatta per essere caricata nel retro di un SUV o di un crossover compatto oppure trasportata sui mezzi pubblici in modo da coprire anche lunghe distanze concedendosi delle pause.

Dotata di un motore elettrico posizionato all’interno del mozzo posteriore, questo è in grado di erogare 750 watt di potenza, scaricati a terra attraverso un sensore di coppia.

La nuova Mihogo One
La nuova Mihogo One – Foto credits Mihogo press

In questo modo l’assistenza alla pedalata – che permette di raggiungere i 25 km/h – è più fluida e naturale possibile e consente al ciclista di andare avanti senza problemi. Ad aiutare, poi, c’è il dato sull’autonomia che arriva fino a 270 km con una sola ricarica, a patto che si opti per il range extender opzionale.

A coordinare il tutto, poi, c’è un sistema intelligente di gestione della batteria che può monitorare le sue condizioni in tempo reale ed evitare sovralimentazioni, sottocariche e cortocircuiti, preservandola ancora più a lungo.

Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, invece, sono presenti una coppia di freni a disco, sia per l’asse anteriore che per quello posteriore, un faro LED da 120 lumen per circolare anche di notte e anche un display a colori da 2,4” i in grado di fornire anche suggerimenti per la navigazione tramite un’applicazione per smartphone.

A completare il tutto, poi, ecco i parafanghi e gli pneumatici larghi di Kenda che migliorano l’adattabilità a vari terreni, mentre il portapacchi integrato offre ulteriore comodità per il trasporto di carichi rendendola un’opzione ideale per una vasta gamma di utilizzi, dalla pendolarità urbana alle escursioni più impegnative.

Interessante, infine, anche il prezzo con la nuova Mihogo One è disponibile in diverse opzioni di acquisto a partire da circa 900 euro per arrivare alla versione top che tocca i 1.100 euro.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →