Cicloturismo in Umbria: i migliori itinerari e percorsi per bici

Sono tantissimi gli appassionati di ciclismo che scelgono l’Umbria come meta per il cicloturismo: ecco i migliori itinerari

Cicloturismo in Umbria
Cicloturismo in Umbria - Foto Shutterstock | di Enrico Spetrino


Fare cicloturismo in Umbria permette di scoprire paesaggi e itinerari immersi nel verde. Questa regione, infatti, offre alcuni dei migliori itinerari d’Italia e sono tantissimi gli appassionati che, con le loro bici da trekking, si mettono in sella per scoprirla.

In Umbria, infatti, è possibile attraversare panorami di ampio respiro, piccoli borghi medievali perfettamente conservati ed eccellenze enogastronomiche. Ecco, quindi, quali sono i migliori itinerari per fare cicloturismo in Umbria.

Ciclovia del Tevere

Fiume Tevere
Fiume Tevere – Foto Shutterstock | di canbedone

Per gli amanti del cicloturismo la Ciclovia del Tevere rappresenta una tappa obbligata. Questa, infatti, si snoda su un percorso di 85 chilometri interamente lungo le sponde del fiume. Partendo da Città di Castello, nell’Alta Valle del fiume con acque trasparenti e vegetazione rigogliosa, si scende fino a Perugia passando per alcuni dei più bei borghi d’Italia come Montone e Umbertide.

Un percorso perfetto per gli amanti della natura che alterna asfalto e sterrato, inframmezzato da alcuni saliscendi piuttosto impegnativi, quindi è bene affrontarlo solo con il giusto allenamento.

Giro del lago Trasimeno

Lago Trasimeno
Lago Trasimeno – Foto Shutterstock | Gimas

Altro itinerario particolarmente battuto e apprezzato dai ciclisti è quello del Giro del lago Trasimeno. Il percorso è adatto a tutti essendo principalmente pianeggiate e asfaltato, ma permette di scoprire alcuni località turistiche come Castiglione del Lago, punto di arrivo e di partenza, Tuoro, Passignano e Monte del Lago.

Lungo circa 60 chilometri, offre inoltre la possibilità di visitare monumenti particolarmente importanti come il Palazzo della Corgna a Castiglione del Lago, il Castello dei Cavalieri di Malta a Magione e il caratteristico porto dei pescatori a San Feliciano che offre anche esperienze di pescaturismo.

La ciclabile della Nera

Fiume Nera
Fiume Nera – Foto Shutterstock | di CFEDEph

Per chi vuole un tragitto breve ma non per questo meno affascinante, la soluzione ideale è la ciclabile della Nera. Un itinerario breve, di appena 12 chilometri, che è adatto a tutti, comprese le famiglie con bambine che possono utilizzarlo per concedersi un paio d’ore di svago all’aperto facendo attività fisica.

Il percorso, neanche a dirlo, corre lungo il fiume Nera, affluente del Tevere che taglia il cuore d’Italia e da cui prende il nome. L’itinerario non presenta dislivelli e può essere affrontato in totale sicurezza godendosi senza pensieri crepacci, anse e gallerie create dallo scorrere incessante del fiume.

La Via di Francesco

Santuario La Verna
Santuario La Verna – Foto Shutterstock | di Sergei Afanasev

Un percorso naturalistico che attraversa l’Umbria, ma soprattutto un suggestivo itinerario spirituale che ripercorre i passi di San Francesco. Tra i migliori itinerari per fare cicloturismo in Umbria c’è senza dubbio la Via di Francesco che offre diverse opportunità ai ciclisti.

C’è la possibilità, infatti, sia di intraprende il cammino partendo da Nord, dal Santuario de La Verna, passando attraverso sei tappe con un grado di difficoltà più elevato, sia di partire da Sud per un itinerario più breve e agevole partendo da Piediluco. Per i più esperti, poi, si può arrivare anche fino a Roma in 14 diverse tappe.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →