Cicloturismo in Sicilia: i migliori itinerari e percorsi per bici

La Sicilia offre alcuni tra i più suggestivi itinerari d’Italia: ecco i percorsi per scoprirla in bicicletta

Cicloturismo in Sicilia, i migliori itinerari
Cicloturismo in Sicilia, i migliori itinerari - Foto Shutterstock | di VanSky


Tra le mete più affascinanti in italia per fare cicloturismo c’è la Sicilia. Negli ultimi anni, infatti, sono tantissimi gli appassionati a due ruote che stanno scoprendo l’isola anche dal punta di vista ciclistico: questo perché offre alcuni dei migliori percorsi d’Italia tra mare e montagna.

Ma quali sono i migliori itinerari per fare cicloturismo in Sicilia con la propria bici da trekking o mountain bike? Ecco alcune dei percorsi da non perdere.

Il giro della Sicilia

Giro della Sicilia in bici
Giro della Sicilia in bici – Foto Shutterstock | di jackbolla

Per i veri appassionati di cicloturismo il giro della Sicilia è un’esperienza impagabile. Un itinerario da suddividere ovviamente a tappe, vista la lunghezza di circa 1.000 km da coprire, ma che permette di scoprire a fondo un’isola come poche al mondo.

Il percorso non è adatto ai principianti sia per la lunghezza che per la conformazione e il consiglio di è partire da Palermo o da Catania per tornare poi al punto di partenza. Durante il percorso è possibile passare tra colline, saliscendi e pedalate lungomare, con paesaggi che nessuna altra terra può regalare.

Dorsale dei Nebrodi

Ciclisti in bici in Sicilia
Ciclisti in bici in Sicilia – Foto Shutterstock | di Di Gregorio Giulio

Tra i migliori itinerari per il cicloturismo in Sicilia c’è anche quello che segue la Dorsale dei Nebrodi, rilievi che insieme alle Madonie e ai Peloritani, formano l’Appennino Siculo. Un percorso per ciclisti già esperti che attraversa il parco permettendo di scoprire le vette di questi monti.

La partenza avviene dal piccolo borgo di Floresta, vicino all’altopiano di Argimusco, e da Mistretta per un giro che si snoda tra laghetti, boschi e ampi pascoli dove scoprire la Sicilia più selvaggia e lontana dall’immaginario collettivo.

Altomontana etnea

Etna
Etna – Foto Shutterstock | di Wead

La Sicilia non è di certo solo mare. Tra i percorsi più interessanti per gli appassionati di cicloturismo c’è la pista Altomontana etnea. Questa è un semicerchio che aggira la parte occidentale della montagna tra il rifugio Sapienza e il rifugio Brunek, passando per antiche colate, bivacchi montani e boschi.

L’itinerario, per i ciclisti più esperti, può essere percorso anche in una singola giornata vista la lunghezza di circa 35 km, ma se diviso in due gironi permette di trascorrere la notte presso il bivacco, un’esperienza da fare assolutamente.

Favignana in bici

Favignana in bici
Favignana in bici – Foto Shutterstock | di Lucia Marfurte

Il cicloturismo in Sicilia è anche mare. Ecco perché tra gli itinerari migliori non poteva mancare un’escursione a Favignana in bici, il modo migliore per scoprire l’isola e farsi trasportare nella sua natura.

Una tra le più belle dell’Arcipelago delle Isole Egadi, infatti, permette di girare questa isola in senso antiorario partendo a da Cala Rossa passando per alcune delle spiagge più suggestive come Cala Azzurra, Punta Fanfalo, Punta Burrone e Punta Faraglione per ritornare infine al punto di partenza dopo una pedalata di circa 30 km.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →