Ostrichooo, dall’Olanda arrivano le nuove e-bike ai superconduttori

L’olandese Ostrichoo è una delle aziende che sfrutta la tecnologia dei superconduttori che consente di ricaricare fino all’80% in appena 8 minuti

Bici Ostrichoo
Bici Ostrichoo - Foto credits Ostrichoo media


Il mercato delle bici elettriche sta diventando sempre più globale. Le aziende che producono questo tipo di modelli, infatti, si stanno sviluppando in tutto il mondo tanto che è possibile trovare un produttore di e-bike praticamente a ogni latitudine del mondo.

Il boom delle biciclette elettriche ha portato sulla scena nuovi attori pronti a prendersi il palcoscenico, così come Paesi che tradizionalmente sono più vicini al mondo delle due ruote a confermarsi. Tra le nazioni che hanno una cultura ciclistica più sviluppata c’è senza dubbio l’Olanda, una delle patrie del ciclismo europeo. E proprio dai Paesi Bassi arrivano le nuove bici dotate dei supercondensatori, una tecnologia che sta diventando sempre più popolare.

Le nuovi bici elettriche olandesi

Si tratta di Ostrichoo, brand olandese che porta questa nuova tecnologia sulle proprie bici permettendo ai propri mezzi di arrivare all’80% della ricarica in appena 8 minuti e al 100% in massimo 30. Per raggiungere questa velocità, Ostrichoo utilizza caricabatterie da 7 a 9 A, molto più potenti rispetto ai tradizionali da 4A o 2A. I supercondensatori, con capacità compresa tra 4,2 e 5,5 Ah (150 e 200 Wh) a 42 V, offrono poca energia immagazzinata ma permettono frequenti ricariche.

Un bel vantaggio rispetto alle e-bike “tradizionali” perché, in questo modo, è vero che bisogna ricaricare più spesso ma per un tempo minore riducendo al massimo i tempi morti. Altro vantaggio molto importante, poi, è il recupero di energia in discesa, in decelerazione o in frenata. Dove una bici con batteria al litio farebbe circa 30 km, una firmata dal brand Ostrichoo, quindi, riesce a percorrere da 65 a 80 km in modalità eco e almeno 40-50 km in quelle che consumano più energia.

Uno dei modelli firmati Ostrichoo
Uno dei modelli firmati Ostrichoo – Foto credits Ostrichoo media

La gamma Ostrichoo offre diversi modelli, studiati per soddisfare gusti ed esigenze dei ciclisti che si trovano a dover scegliere un mezzo per muoversi. E così c’è la city bike Lucius, il modello più sportivo Zeno e quello più robusto Cesar, solo per citarne alcuni, con prezzi che oscillano tra 1.000 e 2.000 euro. Alcuni modelli, come Lucius, hanno la possibilità di approfittare della batteria removibile, che può essere trasportate per essere ricaricata, mentre altre no.

Ovviamente il punto di forza maggiore, in questi modelli, è la ricarica che, grazie alla tecnologia utilizzata, permette di risparmiare molto tempo. Ma non è il solo vista anche l’alta qualità dei materiali e il design dei mezzi. I vari modelli sono già ordinabili sul sito ufficiale e le consegne vengono effettuate in tutta Europa.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →