Bicistaffetta, la Termoli-Bari: dal 27 settembre al 5 ottobre

Conosciamo meglio la Bicistaffetta 2024: dal 27 settembre al 5 ottobre da Termoli a Bari

Bicistaffetta
Immagini dalla Bicistaffetta (foto: FIAB)


Segnatevi queste date perché dal 27 settembre al 5 ottobre non potete davvero mancare alla 20ª edizione della Bicistaffetta, uno dei più importanti eventi di cicloturismo istituzionale promosso dalla Federazione Ciclistica Italiana, chiaramente in collaborazione con i territori attraversati.

Si tratta di un evento che ha permesso di definire la rete nazionale Bicitalia, grazie al lavoro di centinaia di volontari. Ambasciatori del cicloturismo che potranno essere incontrati ogni giorno in ogni tappa. Ma anche amministrazioni, istituzioni e cittadini che hanno come unico obiettivo quello di sensibilizzare sui temi della mobilità sostenibile e dell’attività cicloturistica.

Purtroppo per quattro anni l’evento si è dovuto fermare, ma finalmente si può ripartire. L’itinerario scelto per questa edizione è stato pensato per continuare la mappatura della rete nazionale. Infatti si pedalerà sulla variante interna della Ciclovia Bicitalia 6 Adriatica, una rotta molto vicina alla linea ferroviaria, così da agevolare l’intermodalità Bici e Treno.

Inoltre, verranno offerti servizi e punti d’interesse al passaggio, specie quando si attraverseranno i centri più popolati della provincia di Foggia. Dunque un percorso molto attraente e fruibile da tutti che si allinea alle richieste degli standard della rete Eurovelo. È per questo motivo che nasce un processo di candidatura per un nuovo itinerario Eurovelo lungo l’Adriatica.

Il percorso completo della Bicistaffetta

La partenza è fissata dal borgo antico di Termoli in Molise, mentre l’arrivo è alla Basilica di San Nicola, a Bari Vecchia. Si attraverserà la piana del Tavoliere, ma anche i borghi marinari di Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta e Giovinazzo. Il tutto unendo storia, cultura, arte e ciclismo, ovviamente.

Sabato 28 settembre, 1ª tappa: Termoli – Sansevero; Km 80 – dislivello 550 m
Domenica 29 settembre, 2ª tappa: Sansevero – Sansevero (anello Gargano) Km 70 – dislivello 400 m
Lunedì 30 settembre, 3ª tappa: Sansevero – Lucera; km 40 – dislivello 300 m
Martedì 1° ottobre, 4ª tappa: Lucera – Foggia; km 70 – dislivello 450 m
Mercoledì 2 ottobre: Foggia – Cerignola; Km 65 – dislivello 300 m
Giovedì 3 ottobre: Cerignola – Margherita di Savoia; Km 80 – dislivello 350 m
Venerdì 4 ottobre: Margherita di Savoia – Bisceglie; km 50 – dislivello 100 m
Sabato 5 ottobre: Bisceglie – Bari; km 70 – dislivello 100 m

Chi può partecipare? La Bicistaffetta 2024 è aperta ai soci FIAB, ovviamente verranno privilegiati i ciclisti che parteciperanno all’intero programma. Solo in un secondo momento è possibile capire se si può pedalare solo per alcune tappe. Il percorso è su strade a basso traffico con brevi tratti su fondo naturale.

Autore Emanuele Peri

Sono un appassionato di ciclismo e di scrittura. Tutto è iniziato quando ero ancora molto piccolo e il giornalismo era il lavoro dei miei sogni. Unire questa passione ai pedali e alle due ruote è l'obiettivo verso cui tendere ogni giorno.

Visualizza tutti i post di Emanuele Peri →