Gli accessori indispensabili per la tua bici da corsa

Ci sono accessori che possono essere fondamentali per garantire prestazioni e comfort alla propria bici da corsa: ecco quali sono

Accessori bici da corsa, ecco quelli indispensabili
Accessori bici da corsa, ecco quelli indispensabili - Foto Shutterstock | Maridav


Gli accessori per la bici da corsa servono a migliorare l’esperienza su strada, ma vista l’offerta e la disponibilità in circolazione non sempre scegliere quello più adatta si rivela un’impresa semplice. Soprattutto per un neofita delle due ruote, infatti, può essere complicato individuare quali sono gli elementi del kit veramente indispensabili e a quali, invece, è possibile rinunciare.

Dalle scarpe fino ai pedali, che migliorano la performance, passando a quelli che garantiscono una maggiore sicurezza, ecco quali sono gli accessori indispensabili per la bici da corsa.

Scarpe e pedali da scegliere con cura

Tra gli accessori indispensabili in una bici da corsa un ruolo fondamentale lo rivestono scarpe e pedali. La combinazione di questi due, infatti, rappresenta il “motore” della bicicletta che fornisce la spinta in avanti.

Per questo la scelta dei pedali è molto importante; esistono quelli classici e quelli a sgancio rapido, con i secondi che garantiscono la performance migliore ma che, almeno all’inizio, possono dare la sensazione di essere “incastrati” sulla bici.

I pedali di una bici da corsa
I pedali di una bici da corsa – Foto Shutterstock | lassedesignen

In base ai pedali, poi, devono essere scelte anche le scarpe. Se si usano i pedali classici il consiglio è di scegliere una scarpa comoda, leggera e che aderisca il meglio possibile al pedale.

Se invece la scelta ricade sul pedale a sgancio rapido, sono necessarie le scarpe apposite, con l’attacco che si incastra nel pedale con un piccolo movimento di rotazione e spinta con la punta del piede.

Mai trascurare la sicurezza

Un capitolo molto importante, quando si va in bicicletta, è quello relativo alla sicurezza. Tra gli accessori per la bici da corsa non deve mai mancare il casco, fondamentale in caso di incidente.

Questo deve essere prima di tutto omologato, per garantire gli standard necessari, e poi deve avere una serie di caratteristiche come ventilazione, comfort e vestibilità che non diano fastidio durante la pedalata.

Per incrementare il livello di sicurezza quando si utilizza la propria bici da corsa, poi, è importante dotarsi anche di una luce, specie se si pedala anche d’inverno dove le condizioni meteo riducono la visibilità e le giornate sono più corte.

La luce anteriore può essere bianca o gialla, deve essere fissa e può essere posizionata sul manubrio o sulla forcella mentre la luce posteriore invece è rossa, si monta sulla sella o sul tubo e può essere fissa, alternata o lampeggiante.

Gli strumenti per la manutenzione

Importante, poi, assicurarsi il perfetto funzionamento della propria bici da corsa che avviene attraverso la manutenzione. Affinché questa sia perfetta, un elemento molto importante è l‘olio per la catena.

Questa, infatti, deve essere sempre lubrificata al punto giusto, mai troppo unta, ma neanche completamente asciutta assicurando una pedalata fluida e una vita più lunga della catena.

Il consiglio è di evitare i prodotti spray, in quanto possono risultare dannosi per altre parti della bici su cui vanno a posarsi, soprattutto i freni a disco. Meglio un prodotto a goccia, facile da mettere solo ed esclusivamente sulla catena, su ogni singola maglia.

È importante ricordare che prima di lubrificare, la catena va pulita e dunque è necessario anche uno sgrassatore.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →