Come scegliere la taglia corretta per la bici da corsa

Scegliere la taglia corretta della propria bici da corsa è molto importante: ecco cosa serve sapere per non sbagliare

Bici da corsa, come scegliere quella giusta
Bici da corsa, come scegliere quella giusta - Foto Shutterstock | Ramon Espelt Photography


Scegliere la taglia corretta della propria bici da corsa è un aspetto fondamentale quando si decide di acquistare un mezzo a due ruote. Questo perché scegliere la bici più adatta alle proprie esigenze e al proprio corpo garantisce un comfort ottimale e una guida sicura, aspetti che sono primari quando si decide di iniziare a pedalare.

Scegliere le misure giuste della bici da corsa è la chiave per pedalare correttamente, massimizzare la forza muscolare ed evitare qualsiasi problema o dolore. Ma come si fa a scegliere la taglia corretta della propria bici da corsa? Ecco alcuni consigli per non sbagliare.

Bici da corsa, ecco come scegliere la taglia giusta

Salire su una bici da corsa è come indossare un abito: deve essere perfetta, calzare a pennello e non avere difetti. Per scegliere la taglia giusta, in questi casi, esistono delle misure che bisogna sempre tenere in considerazione. Per prima cosa è bene sapere che la taglia della bicicletta è determinata dalla lunghezza di tre segmenti che costituiscono il telaio, ovvero il tubo piantone, il tubo orizzontale e il tubo sterzo. Più lungo sarà il combinato di questi tre tubi, maggiore sarà la taglia della bicicletta.

Ciclista su una bici da corsa
Ciclista su una bici da corsa – Foto Shutterstock | Bagus Production

Per capire la migliore opzione in base al proprio fisico esistono principalmente due modi: selezionare la bici da corsa in base all’altezza oppure calcolare la distanza tra terra e cavallo. Il primo metodo è il più semplice tanto che basta sapere la propria altezza e vedere a quanto corrisponde la taglia della bici. Solitamente una taglia 50 sarà adatta per persone alte tra 1,60 e 1,65. Mentre più si sale con l’altezza più bisognerà aumentare la taglia con la taglia 60 che corrisponde a poco meno di 2 metri d’altezza.

Se invece si sceglie di optare per il secondo metodo occorre considerare la misura del cavallo, ovvero la distanza tra l’inguine e il terreno. Per ottenere questa misura in maniera semplice è sufficiente posizionare un bastone orizzontale o un libro tra le gambe tenendole leggermente divaricate, appoggiandosi al muro. Moltiplicando la misura che si ottiene per il coefficiente 0,65 verrà fuori il numero che sarà utile per scegliere la taglia.

Per rendere più semplice la questione, inoltre, la maggior parte dei produttori di bici offre, già al momento dell’acquisto, uno schema con l’indicazione della taglia giusta da acquistare in base alla propria altezza. Mentre se si acquista in un negozio fisico sarà il venditore stesso a consigliare la misura.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →