Canyon Grizl:ON, l’e-bike gravel nata per l’avventura

Canyon ha svelato Grizl:ON, la nuova gravel bike elettrica nata per l’avventura passando lunghe giornate immersi nella natura

Canyon Grizl ON
Canyon Grizl ON - Foto credits Canyon media


Le bici gravel, per molti ciclisti, rappresentano il compromesso migliore tra la vita outdoor e le necessità di ogni giorno. Questo tipo di mezzi, infatti, sono tra i più polivalenti nel mondo delle due ruote e, anche per questo, stanno riscuotendo un notevole successo.

Tra le aziende che propongono questi tipo di modelli c’è anche Canyon, che ha presentato la sua ultima gravel in versione elettrica. Si chiama Grizl:ON e punta tutto sulla praticità e sulla possibilità di affrontare l’avventura senza preoccupazioni.

La nuova e-bike gravel firmata Canyon

Canyon Grizl:ON è spinta dalla propulsione elettrica. Questa viene fornita dal motore Bosch Performance Line SX che con i suoi 55 Nm di coppia assicura potenza a sufficienza per districarsi su ogni terreno e, grazie alla batteria da 400 Wh con l’opzione Range Extender da 250 Wh, permette l’autonomia necessaria anche in caso di lunghe escursioni. Inoltre, l’App Bosch Flow e il modulo di connettività offrono funzioni di sicurezza come l’allarme e la tracciabilità della posizione.

Realizzata intorno a un telaio leggero in fibra di carbonio, Canyon Grizl:ON è pensata per assicurare il massimo della comodità. Una delle caratteristiche più innovative che propone la nuova e-bike è il sistema di illuminazione.

Nella parte posteriore, infatti, si trova il sistema SightStays di Canyon x Lupine, che prevede due luci posteriori integrate ad alta visibilità che si inseriscono perfettamente nei contorni del lato posteriore dei foderi, offrendo visibilità da tutte le angolazioni anche quando si pedala con le borse.

Nuova Canyon Grizl ON
Nuova Canyon Grizl ON – Foto credits Canyon media

All’anteriore, invece, è presente un luminoso faro Lupine Nano SL che illumina i percorsi su strada o fuoristrada grazie a un telecomando che consente di regolare il fascio luminoso illuminando così la zona preferita.

Tutte le luci, infine, sono alimentate dalla batteria principale e funzionano per due ore anche quando il motore si esaurisce. Per tutti i ciclisti che vogliono di più, poi, c’è la possibilità di montare praticamente qualsiasi tipo di accessorio e, grazie al sistema Click&Ride, è ancora più semplice senza bisogno di attrezzi o supporti aggiuntivi.

I parafanghi sono robusti e a copertura totale, caratteristica che rende la bici perfetta da utilizzare anche in caso di guida sul bagnato, offrendo alta protezione e sicurezza sempre. Inoltre, il parafango anteriore è il primo a copertura totale mai sviluppato per la forcella RockShox Rudy.

Oltre a tenere all’asciutto, la parte posteriore è rinforzata con un sistema di portapacchi in grado di gestire fino a 15 chilogrammi di bagagli collegati in modo sicuro tramite il sistema di aggancio Ortlieb QL3.1.

Infine Canyon non ha lasciato nulla al caso con ben 4 diversi modelli proposti della sua Grizl:ON in 5 taglie differenti; per i prezzi si parte da un costo minimo di di 4.999 euro per arrivare fino a 7.999 euro per il top di gamma.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →