Brompton, la e-bike pieghevole diventa a 12 marce

Due diversi modelli dell’azienda inglese, nota per le sue e-bike pieghevoli, utilizzeranno il sistema a 12 marce

Brompton P Line
Brompton P Line - Foto credits Brompton media


Quando si parla di e-bike pieghevoli il primo marchio che viene in mente è Brompton. L’azienda inglese, infatti, è quella che nel 1975 ha sostanzialmente inventato la bicicletta che poteva chiudersi su sé stessa per essere trasportata più comodamente.

Una vera e propria rivoluzione. Adesso, però, l’azienda ha scritto un altro capitolo importante della propria storia presentando la sua nuova e-bike con 12 marce che permette di andare ancora più facilmente su e giù per le colline, oltre alla possibilità di pedalare ancora più velocemente o più lentamente, con passi più piccoli tra una velocità e l’altra.

Brompton arriva fino a 12 marce

Il passaggio dalle classiche 6 alle 12 marce, infatti, serve ad allargare gli orizzonti della nuova linea Explore facendone una bici non più solo cittadina da utilizzare per andare a lavoro, ma che è in grado di affrontare anche qualche saliscendi proprio sfruttando la novità introdotta dall’azienda inglese.

Il nuovo cambio, quindi, funziona grazie a due diverse leve. Sulla sinistra del manubrio c’è il cambio che governa un deragliatore a quattro velocità originariamente introdotto sulle bici da città T Line. Poi c’è un mozzo con cambio Sturmey-Archer a tre velocità che viene gestito dalla mano destra. La combinazione del deragliatore e del mozzo permette così di arrivare a poter scegliere tra 12 diverse marce.

Brompton C Line
Brompton C Line – Foto credits Brompton media

La soluzione Explore a 12 velocità sarà disponibile su due delle e-bike Brompton della linea P Electric con i suoi mezzi da 16,3 kg di peso totale e 4.500 euro di costo alla consegna. Il telaio posteriore Advanced è in titanio mentre la bici si piega in meno di 20 secondi. L’altra linea che utilizzerà il sistema a 12 marce è la C elettrica da 17,3 kg e un costo inferiore ai 4.000 euro.

Nessuna informazione, invece, è stata rilasciata per quanto riguarda altre specifiche tecniche come motore e batteria che, però, molto probabilmente saranno confermate. Brompton Electric dovrebbe quindi poter contare su una batteria da 300wh agli ioni di litio dal peso totale di 2,9 kg e ricaricabile in quattro ore tramite normale presa elettrica. Tempi che si dimezzano grazie all’utilizzo del caricabatterie Brompton SuperFast. E propulsore da 250 W montato sulla ruota anteriore.

Le biciclette Brompton sono vendute in 46 paesi, Italia compresa, e la disponibilità negli Stati Uniti di questi nuovi modelli è prevista per marzo o aprile mentre nel nostro Paese è probabile che l’arrivo possa essere fissato entro l’estate.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →