Auto elettriche, in Cina è record di vendite

Le auto elettriche in Cina stanno diventando sempre più popolari tanto da stabilire diversi record: ecco la situazione

Auto elettrica in ricarica
Auto elettrica in ricarica - Foto Shutterstock | Nick Starichenko


Le auto elettriche si stanno pino piano espandendo. Se però in Europa la crescita di questi nuovi modelli procede leggermente a rilento, seppur con le dovute eccezioni rappresentate ad esempio dai paesi scandinavi, lo stesso non si può dire per altri mercati, ben più ricettivi.

E’ il caso, per citare il più eclatante, della Cina che rappresenta uno dei mercati principali per le vetture a batteria. Qui, infatti, la crescita delle vendite di auto elettriche plug-in ha raggiunto un altro record mensile a dicembre – il quinto consecutivo – , portando il risultato annuale a un livello storico. Secondo i dati di EV Volumes, condivisi dal ricercatore Jose Pontes, a dicembre sono state immatricolate in Cina 980.737 nuove auto elettriche, il 46% in più rispetto a un anno fa.

La Cina è la capitale mondiale delle auto elettriche

Un boom, quello delle auto elettriche cinesi, che si sta ripercuotendo anche nel Vecchio Continente con l’invasione dei modelli sui principali mercati europei. Ma c’è di più perché le immatricolazioni di auto elettriche nel gigante asiatico hanno fatto segnare non solo diversi record mensili, ma soprattutto quello annuale.

Nel 2023, quindi, in Cina sono state immatricolate più di 8 milioni di nuove auto elettriche (con un aumento di circa il 46% rispetto all’anno precedente), circa il 37% del volume totale. Numeri enormi, superiori a tutte le immatricolazioni di auto plug-in nel resto del mondo messe insieme, che portano a una quota di mercato di auto completamente elettriche che tocca circa il 25% del mercato. Vale a dire una ogni quattro.

Auto elettriche
Auto elettriche – Foto Shutterstock | guteksk7

Tra le case di maggior successo in Cina per quanto riguarda le auto elettriche un ruolo importante lo sta svolgendo BYD. Che domina il mercato con una quota enorme del 33,8% nel segmento delle auto a zero emissioni, che sale fino al 35,5% se si includono i suoi marchi satellite. BYD, inoltre, è anche il marchio più venduto in Cina per il 2023. Andando a indagare i motivi principali per cui le auto elettriche riscuotono così tanto successo in Cina, mentre in Europa sembrano ancora andare a una marcia inferiore, risiede nella presenza di batterie più grandi, circa 40 kilowattora, che consentono di conseguenza un’autonomia maggiore e una maggiore percorrenza.

Per il 2024, poi, è prevista una ulteriore crescita. Anche se probabilmente tenere un ritmo così sostenuto sarà impossibile visti i risultati straordinaria degli ultimi anni. Probabile, però, che si possano toccare senza troppi problemi i 10.000.000 di vendite nell’anno appena iniziato con alcuni dei colossi dell’auto elettrica cinese pronti a rimpolpare ulteriormente la propria offerta. Pensiamo che il nuovo obiettivo sarà di 10.000.000 di vendite nel 2024.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →