Auto a energia solare, Aptera sta per entrare in produzione

Il veicolo, che sfrutterà i pannelli fotovoltaici per accumulare l’energia solare, sta per essere prodotto

Auto a energia solare Aptera
Auto a energia solare Aptera - Foto credits Aptera


Nel variegato mondo dei mezzi che sfruttano il concetto di mobilità sostenibile non ci sono solo le auto elettriche. Queste, infatti, sono semplicemente le più famose e quelle che si sono sviluppate di più, la cosiddetta punta dell’iceberg, ma in commercio ci sono altri tipi di veicoli che, non inquinando, sposano a pieno questo concetto.

Come, ad esempio, l’auto ad energia solare. Sono diverse le aziende che, negli ultimi anni, hanno cercato di produrre un modello che riuscisse a sfruttare l’energia del sole per muoversi e, adesso, sembra che Apthera sia vicina all’inizio della produzione del suo famoso triciclo elettrico dotato di pannelli fotovoltaici.

Il nuovo veicolo mosso dall’energia del sole

Il progetto della startup americana, che aveva presentato il suo veicolo nel lontano 2019, sta infatti prendendo vita andando verso il passaggio finale che prevede l’entrata in produzione del mondo. E’ stato terminato, infatti, l’ultimo round di finanziamento di quasi 34 milioni di dollari – pari a circa 31,7 milioni di euro – che sarà utilizzato per mettere a punto, ultimandole, le linee che daranno vita ai primi 2.000 esemplari della “Launch Edition”, ossia la prima versione di un modello che potrebbe rivoluzionare il mondo dei trasporti.

La vettura si presenta con una scocca in fibra di carbonio alla quale saranno fissati altri 6 componenti ausiliari che formano l’intero telaio con porte, pannelli carrozzeria e passaruota. La grande novità, ovviamente, saranno i pannelli fotovoltaici installati su tetto, cofano anteriore e portellone posteriore che serviranno a muovere l’auto con un’autonomia extra stimata in 64 km sfruttando anche un peso ridotto, pari ad appena 820 kg, e un coefficiente aerodinamico con un Cx di soli 0,13.

Aptera Launch Edition
Aptera Launch Edition – Foto credits Aptera

Il triclico dell’azienda americana, infatti, sembrava sul punto di sbarcare sul mercato già qualche anno fa, ma poi insieme al boom di preordini e prenotazioni, arrivarono anche le difficoltà economiche che rischiano seriamente di far naufragare non solo il progetto, ma l’intera azienda. Adesso, però, tutto sembra risolto tanto che, nel giro di qualche mese, dovrebbe essere avviata la produzione del veicolo.

A confermarlo è stata la startup californiana che, sul social network X, ha pubblicato un video in cui mostra come si svolgerà tutto il processo, di cui tra l’altro è stata incaricata un’azienda italiana, la CPC Group di Modena. E così le prime 2.000 Aptera dovrebbero diventare realtà grazie alle versioni “Launch Edition” destinate ai clienti che hanno già versato i 10.000 dollari di caparra richiesti al momento della prenotazione.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →