Jinpeng XY, ecco la nuova microcar elettrica per l’Italia

La nuova Jinpeng sarà disponibile in Italia dalla prossima estate: dotata di un motore elettrico garantirà circa 100 km di autonomia

Jinpeng XY
Jinpeng XY - Foto credits Desner media


La mobilità sostenibile, in Italia, sta prendendo sempre più piede. Merito, anche, delle case automobilistiche che stanno iniziando a proporre modelli in linea con le esigenze degli automobilisti alle prese con il traffico sempre più congestionato dei grandi centri urbani.

Proprio in fatto di nuovi modelli, nella prossima estate è pronta a sbarcare in Italia un nuovo quadriciclo elettrico cinese. SI tratta di Jinpeng XY, la microcar che arriva dalla Cina ed è pronta a sfidare Fiat Topolino e Citroen Ami sul proprio terreno.

Jinpeng XY, come è fatta la microcar che arriva dalla Cina

Il nuovo quadriciclo leggero che viene dalla Cina potrà essere guidato a partire dai 16 anni e sarà disponibile dalla prossima estate quando Desner auto, l’importatore che si occuperà della distribuzione sul suolo italiano, aprirà gli ordini. Un modello che rispetta in pieno i canoni delle microcar con dimensioni contenute – è lunga appena 2,8 metri e larga 1,4 – e una propulsione elettrica che è in grado di sfruttare un motore elettrico che dispone di una potenza di 3 kW per una velocità massima superiore ai 40 km/h con un’autonomia superiore ai 100 km.

La nuova vettura cinese, quindi, sbarcherà in Italia in estate e potrà contare su linee tondeggianti, tipiche delle citycar d’Oriente, oltre che su 5 porte e l’omologazione per quattro persone. Al momento del lancio saranno 4 le configurazioni di Jinpeng XY disponibili. Saranno, invece, 5 le diverse colorazioni a disposizione degli utenti. Dal punto di vista estetico il modello avrà specchietti regolabili, fendinebbia e luce di retromarcia, oltre al cerchi da 12” e luci a LED sia davanti che dietro.

L'abitacolo di Jinpeng XY
L’abitacolo di Jinpeng XY – Foto credits Desner media

Per gli interni, invece, Jinpeng XY sarà dotata di soluzioni tecnologiche di categoria superiore. Tanto che troveranno posto l’infotainment con schermo touch e comandi vocali, una interfaccia Usb per gli smartphone, vetri elettrici e riscaldamento. Oltre a questo, poi, ci saranno anche sedili imbottiti con cuciture a contrasto, seduta del conducente regolabile in altezza e profondità e due altoparlanti.

Una vettura studiata per catturare un pubblico giovane, abituato a muoversi all’interno della città e con una particolare attenzione alla causa green, sempre più importante non solo per le case auto, ma anche per gli automobilisti stessi. L’arrivo sul mercato è previsto per la stagione estiva con Desner che non ancora ha distribuito il listino ufficiale della Jinpeng XY, che verrà comunicato insieme alla disponibilità di test drive nelle principali città italiane.

Il prezzo, assicurano, sarà comunque competitivo, in linea con le offerte della concorrenza. Oltre al fatto che la microcar cinese potrà contare su una rete preferenziale di assistenza dedicata per ridurre al minimo i tempi di manutenzione e riparazione.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →