Auto elettriche, ecco le case che hanno utilizzato più batterie nel 2023

Un rapporto stilato da Adamas Intelligence ha permesso di stabilire quali sono le case automobilistiche che hanno utilizzato più batterie

Auto elettrica in ricarica
Auto elettrica in ricarica - Foto Shutterstock | di Owlie Productions


Le auto elettriche, seppur a ritmo lento, stanno acquisendo sempre maggiore importanza nel mondo. Nel 2023, infatti, il mercato delle batterie per le auto elettriche è cresciuto molto tanto che, secondo l’ultimo rapporto di Adamas Intelligence, lo scorso anno circa 689,2 GWh sono stati distribuiti sulle strade grazie all’aumento delle vendite di questi modelli, pari ad un incremento di poco meno di 200 GWh rispetto all’anno precedente.

Un dato positivo che certifica lo sviluppo dei modelli alimentati in totale oppure solo parzialmente dalla propulsione elettrica. Il rapporto, poi, aggiunge anche come il 2023 ha rappresentato, da solo, il 37% di tutta la capacità mai distribuita negli ultimi 10 anni. Tanto che lo scorso anno sono stati distribuiti più GWh che dal 2014 al 2021 messi insieme.

Le case auto più green

Nel mondo a quattro ruote sono quasi 200 i marchi che, ad oggi, offrono in tutto il mondo veicoli elettrici. La maggior parte di questi sono cinesi, ma ovviamente questo tipo di veicoli non vengono prodotte solo in Cina, anzi. Tra coloro che producono auto, però, ci sono alcuni marchi che hanno addirittura superato quota 10 GWh nel 2023.

Auto elettriche
Auto elettriche – Foto Shutterstock | guteksk7

Il rapporto, quindi, ha permesso di stilare una classifica su quali sono state le aziende che hanno utilizzato più batterie nel 2023. E al primo posto c’è Tesla con ben 132,1 GWh distribuiti. Un risultato possibile grazie all’aumento delle vendite dei modelli Model S/X/3/Y e che, in un prossimo futuro, potrebbe essere addirittura migliorato visto l’arrivo sul mercato di Cybertruck.

Al secondo posto, invece, ecco BYD con 101,6 GWh distribuiti lo scorso anno grazie all’aumento delle vendite delle sue vetture, principalmente in Cina. Mentre a chiudere il podio di questa speciale classifica c’è GAC Aion, con 31,1 GWh.

Subito ai piedi del podio, invece, un nome storico dell’automobilismo come Volkswagen, prima tra i brand europei con 30,3 GWh. Un dato, quello del marchio tedesco, che include anche le vetture fabbricate in Cina attraverso le sue joint venture.

Quinto posto per la BMW con 29,1 GWh distribuiti a livello globale, che precede Mercedes, altro marchio tedesco capace di piazzarsi al sesto posto mentre all’ultimo posto della Top 16 c’è Toyota con i suoi 10,2 GWh di potenza.

Una classifica, quindi, che testimonia la crescita delle auto a batteria nel mondo, segno evidente di come le cose stiano mutando, così come le abitudini degli automobilisti, sempre più disposti a valutare l’acquisto di un’auto elettrica sposando così in pieno il concetto di mobilità sostenibile.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →