Auto elettrica sociale, Citroen guida la rivoluzione della mobilità sostenibile

La nuova elettrica firmata Citroen si propone in una formula innovativa che punta a invogliare gli automobilisti a sposare l’elettrico

Nuova Citroen e-C3
Nuova Citroen e-C3 - Foto credits Citroen press


Lo sviluppo della mobilità sostenibile passa non solo dagli automobilisti, ma anche dalle iniziative delle case automobilistiche. Come quella, ad esempio, di Citroen che per e-C3, la prima versione elettrica della compatta francese, ha pensato a una promozione importante.

Per rendere ancora più accessibile questo modello, sposando in pieno il concetto di democratizzazione della mobilità, la nuova Citroen e-C3 verrà infatti proposta con una formula d’acquisto a 49 euro al mese con il programma “Elettrico Sociale Citroen” che sfrutterà al contempo anche tutta la convenienza degli incentivi statali.

Citroen punta a democratizzare l’auto elettrica

In questo modo il brand francese punta a rendere accessibile a tutti l’auto elettrica incentivando gli automobilisti ad acquistare questo tipo di modelli. La gamma di nuova Citroen e-C3 sarà declinata in due allestimenti, You e Max e avrà una prezzo di partenza di 23.900 euro per arrivare a un massimo di 28.400 euro, incentivi esclusi, garantendo al contempo un’autonomia complessiva superiore ai 300 km.

Ma c’è di più perché Citroen vuole anche semplificare l’esperienza elettrica dei propri clienti integrando nell’offerta la wallbox per la ricarica domestica, che consente inoltre un costo inferiore della ricarica. Una promozione che punta forte sull’elettrico quindi e che, inoltre, dopo tre anni consentirà al cliente di scegliere se restituire la vettura o pagare la maxi-rata, anche rifinanziandola.

Citroen e-C3
Citroen e-C3 – Foto credits Citroen press

La nuova Citroen e-C3 nascerà sulla piattaforma Smart Car, utilizzando batterie LFP (litio-ferro-fosfato) con una capacità di 44 kWh. L’accumulatore potrà essere ricaricato in corrente continua fino a 100 kW passando così dal 20 al 80% in 26 minuti. Il powertrain, invece, si basa su un motore elettrico da 113 CV, 83 kW che permette di scattare da 0 a 100 km/h in soli 11 secondi.

Due le versioni proposte. La You include le sospensioni Citroen Advanced oltre al nuovo sistema Citroen Head Up Display e la Smartphone Docking Station per l’infotainment. Che permette una connessione rapida e intuitiva del proprio smartphone per poterne sfruttare le funzioni in totale sicurezza. Oltre a questo poi la dotazione prevede climatizzatore, il sistema di frenata d’emergenza, sensori di parcheggio posteriori, cruise control, avviso di superamento della corsia, limitatore di velocità, Active Lane Departure Warning, riconoscimento dei segnali di velocità, Driver Alert e tanto altro ancora.

Il top di gamma, invece, è rappresentato dall’allestimento Max, che parte da 28.400 o in alternativa da 99 euro al mese grazie al leasing di Stellantis Financial Services. Questo aggiunge cerchi in lega da 17” Atacamite con finitura diamantata, verniciatura bicolore e tetto a contrasto, nero o bianco, barre sul tetto in nero lucido e vetri posteriori e lunotto oscurati. Per quanto riguarda la dose tecnologica, invece, può contare su tablet touch-screen da 10,25”, ricarica wireless per smartphone, sedili Citroen Advanced Comfort, specchietti retrovisori ripiegabili elettricamente e sbrinabili, specchietti retrovisori ripiegabili elettricamente e riscaldabili, sedile posteriore frazionato 2/3-1/3, luci posteriori a LED, climatizzazione automatica, luci posteriori a LED, climatizzatore automatico e telecamera di retromarcia.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →