Abarth 600e, l’elettrica con il DNA sportivo

Il brand italiano presenta Abarth 600e, già definitiva come la più potente della storia: ecco le sue caratteristiche

Abarth 600e
Abarth 600e - Foto credits Abarth press


Chi l’ha detto che le auto elettriche non possano regalare emozioni? A sfatare uno dei grandi miti sulle vetture a zero emissioni ci ha pensato Abarth, da sempre uno dei brand votato alla sportività più estrema.

Se, infatti, molti automobilisti pensano che le auto elettriche siano semplicemente vetture da passeggio con le quali fare attenzione a come schiacciare il pedale per non rimanere a piedi, è arrivato il modello in grado di far cambiare idea. Il tutto grazie a Abarth 600e, l’auto elettrica della casa dello Scorpione che si annuncia come la più potente di sempre.

La sportiva con il cuore elettrico

La versione, già ribattezzata Scorpionissima, si caratterizza per la speciale tinta Hypnotic Purple e sarà prodotta in appena 1.949 esemplari. Un numero che non è stato scelto certo a casa visto che è l’anno di fondazione della Casa fondata da Caro Abarth.

Il dato da tenere in considerazione più di tutti gli altri, ovviamente, è quello relativo alla sua potenza, visto che saranno disponibili ben 240 CV del suo motore, rendendola la Abarth di serie più potente della storia. L’auto, inoltre, disporrà anche di un differenziale limitato autobloccante sviluppato per le esigenze specifiche di un propulsore elettrico e di pneumatici realizzati con la collaborazione del reparto corse di Stellantis impegnato in Formula E, sviluppati in collaborazione con Hankook con profilo ribassato e studiati per unire massima aderenza e autonomia estesa.

Oltre ai dati tecnici sulla potenza del powertrain, però, la nuova Abarth 600e ha anche altre caratteristiche che richiamano il suo DNA marcatamente sportivo. Come l’assetto ribassato, le carreggiate allargate, il nuovo paraurti con un ampio splitter e lo spoiler posteriore. Oltre a cerchi da 20” e un impianto frenante maggiorato.

Impossibile, poi, non notare la vistosa la scritta “Abarth+” sulla fiancata, così come gli scorpioni “elettrificati” sul parafango anteriore e sui coprimozzi, vezzi che rendono l’auto ancora più esclusiva.

Sportiva, potente e sviluppata attorno a un design ottimizzato per raggiungere le massime prestazioni, ogni esemplare di Abarth 600e sarà accompagnato da un certificato di autenticità che rende il modello ancora più esclusivo per i pochi fortunati che riusciranno a mettere uno dei 1.949 esemplari nel proprio garage.

Una vettura, la Abarth 600e, che testimonia lo sviluppo delle auto elettriche, sempre meno auto da passeggio e sempre più veri e propri gioielli di tecnologia in grado di soddisfare anche gli automobilisti più intransigenti che cercano il brivido della velocità pur sposando il concetto di mobilità sostenibile.

Autore Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti.

Visualizza tutti i post di Matteo Vana →