UAE Tour Women, Antalya e Provence: i risultati della prima tappa

Una giornata ricca di emozioni tra UAE Tour Women, Tour of Antalya e Tour de la Provence: scopriamo i risultati della prima tappa delle corse.

UAE Tour Women Wiebes
Lorena Wiebes della SD Worx vince la prima tappa dell'UAE Tour Women (foto: LaPresse)


Giornata di grande ciclismo tra Emirati Arabi Uniti, dove si è svolta la prima tappa dell’UAE Tour femminile, Turchia e Francia. Qui si sono corse invece le frazioni di apertura del Tour of Antalya e del Tour de la Provence. I migliori corridori del panorama internazionale in giro per il mondo e visibili dagli appassionati in contemporanea.

Ma andiamo con ordine ed elenchiamo innanzitutto i vincitori di ciascuna gara, prima di andare nei dettagli di ogni corsa. All’UAE Tour è arrivato lo sprint vincente di Lorena Wiebes della SD Worx, mentre all’Antalya è stato il belga Timothy Dupont a spuntarla. Nel prologo del Tour de la Provence ha avuto la meglio il danese Mads Pedersen.

UAE Tour Women: Wiebes non sbaglia

Lorena Wiebes era senza alcun ombra di dubbio la favorita numero uno per la prima tappa dell’UAE Tour Women, prima gara WorldTour della stagione femminile. Lo scorso anno l’olandese della SD Worx fu capace di vincere dodici corse e quest’anno il copione, immaginiamo, sarà lo stesso.

Dietro l’imbattibile Wiebes sventolano le bandiere tricolori dell’Italia. Seconda posizione per Rachele Barbieri del Team Dsm Firmenich PostNL che si mette alle spalle Chiara Consonni dell’UAE Tour ADQ. Ma c’è anche un’altra azzurra in top-ten: la giovane Sofia Collinelli della Roland in ottava piazza.

Giornata condizionata dalle cadute a causa della grande tensione in gruppo e del vento desertico. Chi è rimasta coinvolta è anche la nostra Elisa Longo Borghini della Lidl-Trek, che fortunatamente è riuscita a risalire in sella senza troppe conseguenze.

Tour of Antalya: dall’UAE Tour alla Turchia

Dagli Emirati Arabi Uniti ci spostiamo in Turchia, dove si è svolta la tappa di apertura del Tour of Antalya. Il migliore è stato Timothy Dupont, belga della Tarteletto-Isorex, bravissimo a spuntarla sul traguardo di Antalya.

Anche qui, purtroppo, l’Italia deve accontentarsi solo delle posizioni di rincalzo. Dietro Dupont troviamo, infatti, Giovanni Lonardi della Polti-Kometa, il giovane Alberto Bruttomesso della Bahrain Victorious ed Enrico Zanoncello della VF Group-Bardiani CSF-Faizanè.

Tour de la Provence: Pedersen il più veloce

Negli Emirati e in Turchia abbiamo assistito a delle volate, mentre al Tour de la Provence il programma prevedeva un breve prologo di cinque chilometri tutti attorno alla città di Marsiglia. La Lidl Trek ha conquistato davvero tutto, mettendo due corridori nelle prime due posizioni dell’ordine d’arrivo.

Primo Mads Pedersen, che ha coperto i cinque chilometri in cinque minuti e diciannove secondi alla media di 56,43 km/h. Secondo il giovane svedese Jakob Söderqvist, facente parte del team Development della squadra statunitense. Terzo il britannico Samuel Watson della Groupama-FDJ, che ha messo fuori dal podio il francese Bruno Armirail della Decathlon Ag2r La Mondiale.

Autore Emanuele Peri

Sono un appassionato di ciclismo e di scrittura. Tutto è iniziato quando ero ancora molto piccolo e il giornalismo era il lavoro dei miei sogni. Unire questa passione ai pedali e alle due ruote è l'obiettivo verso cui tendere ogni giorno.

Visualizza tutti i post di Emanuele Peri →