Kuurne Bruxelles Kuurne: muri e pavé con Van Aert favorito

Si corre domani la Kuurne Bruxelles Kuurne, classica belga dalla storia molto antica. Wout Van Aert è il favorito, ma occhio a Jasper Philipsen.

Van Aert Kuurne
Wout Van Aert è il favorito numero uno per la Kuurne Bruxelles Kuurne (credits: RedBullContentPool)


Il weekend di classiche in Belgio non finisce certo con la Omloop Het Nieuwsblad. Tutto è pronto per lo spettacolo della Kuurne Bruxelles Kuurne, corsa fiamminga che si disputerà domani 25 febbraio e che rispetto al passato non cambierà eccessivamente il suo percorso.

Parliamo di una corsa storica, nata nel 1945 e che, esattamente come la Liegi Bastogne Liegi, ha nel nome la città di partenza, passaggio e arrivo. La planimetria è cambiata alla fine degli anni ’60, quando Bruxelles divenne inaccessibile agli eventi ciclistici e l’organizzazione dovette cercare strade alternative.

La corsa è di categoria 1.HC, proprio come la Omloop Het Nieuwsblad, ma nessun corridore è mai stato capace di vincere entrambe le corse nello stesso anno.

Kuurne Bruxelles Kuurne: il percorso

Come detto precedentemente, la Kuurne Bruxelles Kuurne non cambierà il suo tracciato rispetto al passato, specie nei suoi punti chiavi, che restano ormai gli stessi da diversi anni. In tutto i corridori dovranno affrontare 196,4 chilometri con un totale di 13 muri da scalare e quattro tratti in pavé.

Volkegemberg e Lepelstraat prendono il posto di Kattenberg e Boembeek come secondo e terzo muro, inoltre c’è più strada dall’ultima asperità (il Kluisberg) al traguardo finale con ancora 61 chilometri da spianare, invece dei “vecchi” 52.

Visto il percorso e l’ampia distanza dai muri dal traguardo, è molto probabile che il successo sia una questione degli uomini più veloci. L’arrivo di un gruppo piuttosto compatto è molto probabile, a meno che una manciata di corridori non riesca a fare la differenza sulle salite.

I favoriti

Startlist di altissimo livello per la Kuurne Bruxelles Kuurne 2024. Wout Van Aert guida una Visma Lease a Bike davvero agguerrita, che al via presenterà anche corridori come Tiesj Benoot, Dylan Van Baarle e Christophe Laporte.

Jasper Philipsen è il leader dell’Alpecin Deceuninck e con il percorso proposto rischia di essere il favorito numero uno per la vittoria finale della corsa. Matej Mohoric proverà a sorprendere, mentre in molti partono come seconde linee, decise però a sbaragliare le carte in tavola.

Attenzione, quindi, anche a Gerben Thijssen della Intermarché Wanty, Axel Zingle della Cofidis, Arnaud Demare della Groupama FDJ e Alexander Kristoff della Uno-X Mobility.

Dove vedere la Kuurne Bruxelles Kuurne in tv

La Kuurne Bruxelles Kuurne sarà visibile in diretta televisiva sul canale di Eurosport 2 dalle ore 14.30, stesso orario anche per il collegamento streaming su Eurosport.it, Sky Go, NOW, DAZN e Discovery+ . Ricordiamo che la corsa scatterà intorno alle 12.40.

Autore Emanuele Peri

Sono un appassionato di ciclismo e di scrittura. Tutto è iniziato quando ero ancora molto piccolo e il giornalismo era il lavoro dei miei sogni. Unire questa passione ai pedali e alle due ruote è l'obiettivo verso cui tendere ogni giorno.

Visualizza tutti i post di Emanuele Peri →