Andy Schleck

Andy Schleck è uno dei più forti giovani corridori al mondo, il lussemburghese ha vinto la maglia bianca al Giro e al Tour e parte da favorito nelle grandi corse a tappe nazionali

Andy Schleck non sarà al Tour de France 2012: frattura al coccige

andy schleck caduta delfinato

Andy Schleck non parteciperà al prossimo Tour de France 2012: si attende la conferenza stampa ma la notizia è ormai ufficiale, il lussemburghese non si presenterà alla partenza della corsa francese per via dei postumi della disastrosa caduta al Giro del Delfinato. Durante l’infinita cronometro individuale poi vinta da Bradley Wiggins, Andy era infatti caduto riuscendo con gran fatica a terminare la prova con un distacco abissale superiore ai 10 minuti. Aveva poi proseguito nella successiva tappa per poi ritirarsi sul Joux Plan sabato scorso. Oggi la conferma che non era un semplice malessere o una trascurabile “botta” quanto una frattura in un punto molto delicato del corpo come il coccige ossia la parte terminale della colonna vertebrale.

Leggi l'articolo

Cadel Evans già mostruoso al Delfinato 2012

cadel evans delfinato 2012

Cadel Evans mostra i muscoli da subito, ringhiando contro i rivali che proveranno a insidiare la maglia gialla conquistata l’anno scorso al Tour de France. Come esibizione del proprio stato fisico già eccellente, l’australiano sceglie la prima tappa in linea del Giro del Delfinato, che doma con un attacco quasi da finisseur o meglio dire da uomo fuori classifica, partendo come un assatanato nel finale e tenendo duro fino sul traguardo con una volata lunghissima. Evans ha così preceduto di un soffio i compagni di fuga, il francese Jérôme Coppel e il kazako Andrey Kashechkin. Da segnalare un Andy Schleck già staccato sulla salitella-trampolino d’attacco ai -10 km, è giunto a ben 3 minuti e 10 secondi, ma sembra una scelta ponderata. Bravo Vincenzo Nibali, nel gruppo dei migliori.

Leggi l'articolo

Andy Schleck riceve la maglia gialla del Tour de France 2010

Presentazione del Tour de France 2012

Andy Schleck è il vincitore del Tour de France 2010: una notizia non così sconvolgente visto che si era automaticamente generata nel momento in cui Alberto Contador – che aveva chiuso la corsa gialla al primo posto, due anni fa – era stato squalificato per il fatto Clenbuterolo. Tuttavia, ora pure il lussemburghese può dire di aver finalmente compreso di essere proprio lui che sarà ricordato i prossimi anni come trionfatore: ha ricevuto ufficialmente la maglia gialla del Tour 2010 dal patron del Tour de France ossia Christian Prudhomme. Ci sarà anche lui alla partenza fra un mese circa insieme a Vincenzo Nibali e al campione uscente Cadel Evans, speriamo in un grande spettacolo e soprattutto su una classifica chiusa a Parigi e non dopo due anni.

Leggi l'articolo

I fratelli Schleck salteranno il Giro. Solo Tour per loro

fratelli schleck andy frank tour

I fratelli Andy e Frank Schleck decidono di dire addio al Giro d’Italia 2012 prestando tutta l’attenzione sul Tour de France 2012. Non è una novità e non c’è da stupirsi, affatto. I due campioni lussemburghesi hanno infatti esplicitato ciò che già si era preventivato. “Preferiamo concentrare i nostri sforzi sul Tour“, hanno affermato. Così salteranno la corsa rosa del prossimo maggio per allenarsi in modo specifico per la corsa gialla, con la condizione al top sin dalla partenza.

Leggi l'articolo

Commovente e leggendario tentativo di Alberto Contador, ma Schleck è in giallo

alberto contador leggenda

Leggendario tentativo di Alberto Contador che getta via qualsiasi intento razionale e scatta dopo 20 km dalla partenza della tappa con arrivo sull’Alpe d’Huez. Sul Col du Telegraph lo spagnolo ha rotto gli indugi e ha sconvolto la frazione, portandosi necessariamente dietro tutti i corridori di classifica. “O salto io o faccio saltare tutti“, ha pensato Contador, che tira in testa per l’80% buono della tappa, ripreso prima dell’erta finale, ri-scatta e arriva a guadagnare un minuto, ma la fatica arriva a chiedere il conto. Sul traguardo è terzo dietro Pierre Rolland e Samuel Sanchez. Andy Schleck nuova maglia gialla.

Leggi l'articolo

Straordinaria impresa di Andy Schleck, Contador in difficoltà

andy schleck tour 2011 galibier

L’agnello diventa lupo: Andy Schleck scatta a 62 km dall’arrivo e tira come un ossesso sull’Izoard, sembra che stia esagerando, invece arriva in vetta al Galibier da solo completando una giornata epica. Il Tour de France 2011 non cambia ancora leader, visto che il sorprendente Thomas Voeckler tiene con i denti la gialla per 15 secondi appena. Bene Ivan Basso e molto bene Damiano Cunego, mentre Alberto Contador purtroppo paga una condizione approssimativa e l’eccessivo e inutile sforzo di ieri concedendo 4 minuti al lussemburghese.

Leggi l'articolo

Team Leopard: la squadra lussemburghese degli Schleck e Cancellara

team leopard

Team Leopard, sarà questo il nome definitivo della squadra di stanza in Lussemburgo fondata dai fratelli Andy e Frank Schleck grazie a sponsor molto potenti: con il suo budget consistente, l’equipe è già riuscita a entrare nella rosa del Pro Tour con una campagna acquisti che ha più che altro depredato la Saxo Bank del vecchio Riis e di Contador (forse). Il nome eccellente del ciclomercato del team lussemburghese è stato Fabian Cancellara, che ricomporrà così il terzetto già ampiamente collaudato. La presentazione ufficiale del Team Leopard avverrà il 6 gennaio prossimo.

Leggi l'articolo

Luxembourg Pro Cycling Project: gli Schleck accolgono Cancellara

cancellara schleck

Luxembourg Pro Cycling Project, lo squadrone lussemburghese punterà il prossimo anno sui fratelli Andy e Frank Schleck e sullo svizzero Fabian Cancellara. E’ vero, non è affatto una novità, ma oggi è arrivata la conferma ufficiale del campione elvetico durante una premiazione avvenuta in Belgio “Correrò con gli Schleck“. Fabian, quattro volte iridato a cronometro, riformerà così con i due fratelli il trio già ampiamente collaudato visto che già avevano corso sotto la bandiera della Saxo Bank. Sarà uno dei team più competitivi e agguerriti, perfettamente attrezzati per Classiche, Grandi Giri nazionali e corse di media durata.

Leggi l'articolo

Gli Schleck “comprano” Cancellara e O’Grady

fratelli schleck lussemburgo

Sta nascendo davvero uno squadrone in Lussemburgo: i fratelli Schleck hanno deciso di staccarsi da Riis e dalla sua Saxo Bank per fondare un team tutto loro, pesantemente finanziato dallo staterello centro-europeo sede di numerose banche. Dopo aver annunciato qualche giorno fa l’ingaggio del roccioso ed espertissimo australiano Stuart O’Grady, ecco il pezzo da novanta: Fabian Cancellara quadricampione del mondo a cronometro e recente vincitore del Velo d’Or che ha lasciato la danimarca con un commento pungente “Non voglio aver a che fare con Contador“.

Leggi l'articolo

Andy Schleck via dalla Vuelta per un drink, Riis troppo severo?

Schleck

Andy Schleck (foto, AP/LaPresse) si è ritirato dalla Vuelta di Spagna 2010. O meglio, è stato indotto al ritiro dalla sua stessa squadra per un motivo che non c’entra nulla col doping, ma si riferisce al codice interno del team guidato da Bjarne Riis

Il più giovane dei fratelli Schleck e l’australiano O’Grady infatti non fanno più parte della comitiva spagnola a causa di un drink bevuto dopo cena. Azione apparentemente leggera, ma che va contro il regolamento interno

Leggi l'articolo

Alberto Contador vince il Tour de France 2010: è tris, ma che fatica!

Tour de France 2010 Podoi

Alberto Contador è il vincitore del Tour de France 2010, è il terzo successo personale in carriera alla corsa gialla per lo spagnolo che prosegue nella sua striscia positiva davvero incredibile: ha trionfato in ogni grande corsa a tappe a cui ha partecipato dal 2008

Sul podio dei Campi Elisi troviamo lo spagnolo in giallo con alla sua destra il co-protagonista della corsa, il lussemburghese Andy Schleck con la sua maglia bianca di miglior giovane che inizia ad andargli un po’ stretto, Alessandro Petacchi con la verde e il francese Charteau a pois

Leggi l'articolo

Sul Tourmalet vince Schleck, Contador ipoteca il Tour 2010

Contador Alberto 2010

La suggestiva idea di posizionare il Tourmalet come ultima salita del Tour de France 2010 è stata una scelta azzeccata: i due migliori corridori di quest’edizione, Andy Schleck e Alberto Contador, battagliano e fanno il vuoto, alla fine il lussemburghese in maglia bianca taglia per il primo il traguardo.

Lo spagnolo si accontenta di scortare il giovane rivale negli ultimi metri, non prova lo scatto né la volata, curvano insieme e subito dopo il km 0 si abbracciano in modo sportivo e sincero: in salita quest’anno si equivalgono, non c’è storia. Bravo Samuel Sanchez che guadagna qualche secondo su Menchov, tattica suicida per Sastre.

Leggi l'articolo

Contador e la catena sconfiggono Schleck, vince Thomas Voeckler

Voeckler

Tour de France 2010 – La sfortuna ieri si è annoiata e così è intervenuta in prima persona per smuovere un po’ le acque tra i due contendenti alla maglia gialla. Andy Schleck parte a razzo col rapportone ma non fa i conti con la catena forse lasciata storta tra i rapporti. La pedalata a vuoto è la conferma: la maglia gialla si deve fermare mentre Contador rilancia come un folle.

Il salto di catena, l’incidente meccanico più banale ha deciso ma anche rovinato il primo tappone pirenaico. Forse oggi avremmo potuto assistere a uno spettacolo vero tra i due campioni, con Menchov e Sanchez a fare da co-protagonisti, invece Andy ha dovuto fare il fenomeno nella rincorsa. Davanti vince Voeckler, terzo il nostro Ballan.

Leggi l'articolo

Contador – Schleck scintille e nulla di fatto, vince Christophe Riblon

Riblon

Tour de France 2010 14esima tappa – Contador vs Schleck, la sfida è sempre quella, intensa, spregiudicata e irrazionale, forse più entusiasmante per loro che per il pubblico: si marcano strettissimi i due contendenti al Tour de France, Schleck sa che Contador ha dalla sua la maxi-crono, ma è consapevole che vorrà in tutti i modi staccarlo in salita per dimostrare di essere il più forte.

Contador è nervoso, quest’anno non è l’alieno degli anni passati, così tra scattini, frenate e surplace ci guadagnano qualche secondo Sanchez e Menchov. E il vincitore finale è Christophe Riblon, francesone che mai avrebbe pensato di poter agguantare una frazione così impegnativa.

Leggi l'articolo

Andy Schleck in giallo, crolla Evans; nella tappa di Casar Cunego è terzo

Casar

Tour de France 2010 Morzine Saint Jean de Maurienne – La tapppona alpina post-riposo ha stroncato i sogni di Cadel Evans, leader l’altro ieri ma già condannato a perdere il primato con la sua condizione in calando; Andy Schleck colora di giallo il bianco e dimostra ancora una volta di essere il migliore in salita. Contador tiene.

La tappa va a Casar che infilza il gruppetto di sette composto dai fuggitivi di giornata e dai leader: terzo, peccato!, è Damiano Cunego che forse per la stanchezza non affronta in modo lucido la volata tortuosa e leggermente in salita nel finale. Staccati anche Menchov, Ivan Basso e, ancora, Lance Armstrong.

Leggi l'articolo
Seguici