Tour de France 2012 a Bradley Wiggins, terzo Vincenzo Nibali

Tour de France 2012 a Bradley Wiggins, terzo Vincenzo Nibali
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Bradley Wiggins vincitore del Tour de France 2012

E’ terminato il Tour de France 2012 con la vittoria di Mark Cavendish nell’ultima frazione con arrivo a Parigi dopo soli 120 chilometri dalla partenza di Rambouillet, ma soprattutto si incide il nome di Bradley Wiggins nell’albo d’oro della corsa francese. Il britannico del Team Sky ha conseguito la vittoria della vita, costruita in ogni minimo dettaglio e organizzata da mesi se non da anni. Nel 2012 ha trovato l’edizione perfetta dato che i 100 km a cronometro gli sorridevano, gli avversari erano non così numerosi, quelli coraggiosi come Vincenzo Nibali erano penalizzati dal tic-tac e il più pericoloso l’aveva a suo fianco come gregario ossia Chris Froome poi secondo. Dopo 99 Tour de France senza inglesi sul podio, tutto in una volta ne salgono due. Ma il Tour 2012 sarà anche ricordato come il Tour di Peter Sagan.

L’ultima tappa del Tour de France 2012 con partenza da Rambouillet e arrivo a Parigi dopo 120 chilometri ha visto dunque il successo di Mark Cavendish, che ha anticipato lo slovacco Peter Sagan e l’australiano Matthew Goss. Un vero trionfo per il Team Sky che ha vinto una tappa in salita con Froome, due cronometro con Bradley Wiggins e ben quattro tappe in volata proprio con Cavendish. La maglia verde è però terminata sulle spalle del fenomenale Peter Sagan, vittorioso in fuga, in volata e sempre protagonista per un’edizione trionfale.

Ha vinto il più forte? Difficile dirlo, di sicuro ha trionfato il corridore perfetto per questo tipo di percorso così sbilanciato in favore delle cronometro. Sarebbe stato interessante scoprire fin dove sarebbe arrivato Chris Froome senza l’obbligo di gregariato, ma in fondo era pagato fior di quattrini per quello e le strategie sono cosa interna, quindi vedano loro. Di sicuro si sarebbe arrivati all’ultima cronometro con il keniano bianco in maglia gialla, pronto al tutto per tutto contro il britannico. Appuntamento al 2013?

Infine un applauso a Vincenzo Nibali che è stato senza dubbio il più coraggioso degli uomini di classifica: ci ha provato in salita e anche in discesa, ma è sempre stato ripreso, poi si è difeso a cronometro, peccato, ma la sua felicità sul podio la dice tutto sul valore di questo terzo posto. E ora spazio alle Olimpiadi 2012 di Londra con un percorso che sembra decisamente sorridere a Peter Sagan, poi sarà Vuelta di Spagna e campionati del mondo di ciclismo. L’estate e la stagione del ciclismo professionistico sono ancora lunghe.

Tour de France 2012: Bradley Wiggins trionfa per le strade di Parigi

  • Tour de France 2012
  • Tour de France 2012, Bradley Wiggins
  • Tour de France 2012, Bradley Wiggins (2)
  • Tour de France 2012, Bradley Wiggins (4)
  • Tour de France 2012, Bradley Wiggins (5)
  • Tour de France 2012, Bradley Wiggins (6)
  • Tour de France 2012, Cavendish vince

503

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 23/07/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici