Tour de France 2009 la Grande Motte: Cavendish e il vento

Tour de France 2009 la Grande Motte: Cavendish e il vento

Tour de France 3 tappa

Mark Cavendish vince la terza tappa del Tour de France da Marsiglia a La Grande Motte con una volata decisamente in scioltezza su Hushovd. Era in fuga insieme a altri 27 corridori tra cui Armstrong e Cancellara in quella che è stata una frazione decisa dal vento e dai ventagli. Tutti gli altri sono arrivati a 40 secondi di ritardo.

  • Cavendish
  • Mark

Tappa caratterizzata dal fortissimo vento che ha abbassato la media oraria a poco più di 39 km/h e ha permesso al gruppetto dei fuggitivi illustri di guadagnare 40 secondi sul gruppone. In partenza sono andati subito via Perez Moreno, Dumoulin, Bouet e De Kort arrivando fino a 11 minuti di vantaggio. Poi ai meno 55 km cade rovinosamente a terra il nostro Marzio Bruseghin della Lampre, è la seconda caduta in due giorni che sfiga!

La svolta ai meno 30 km dal traguardo quando il vento taglia il gruppo come una sciabola in più tronconi. Davanti rimangono tutti i Columbia, la maglia gialla Cancellara e una parte degli Astana con Lance Armstrong. Il resto del peloton con tutti i favoriti per la vittoria finale è dietro, davanti vanno come dei treni, anche gli Astana danno una mano. Così si arriva sul traguardo dove Cavendish ha come unico rivale Hushovd, il norvegese esce troppo presto dalla ruota dell’inglese e non riesce nemmeno a affiancarlo. Bis di Mark sempre più verde, ora in classifica generale Armstrong è terzo, Contador quarto.

281

Segui Sui Pedali

Lun 06/07/2009 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici