Giro d’Italia 2010: percorso e tappe ufficiali

Giro d’Italia 2010: percorso e tappe ufficiali

Giro d'Italia 2010 percorso tappe

Giro d’Italia 2010 è ufficiale, ha preso vita a Milano durante la presentazione ufficiale di oggi 24 Ottobre. Sarà una gara durissima, che partirà da Amsterdam, avrà un percorso interessante e vivrà un’ultima settimana complicata e ricca di salite. L’arrivo sarà a Verona. Vediamo tutte le tappe, in gallery altimetria e planimetria.

  • Giro d'Italia 2010 percorso
  • Giro d'Italia 2010 crono
  • Giro d'Italia 2010 altimetria
  • Giro d'Italia 2010 campioni

Il Giro d’Italia 2010 avrà tre tappe olandesi con partenza sempre da Amsterdam, due giornate di riposo alla quarta e alla 17esima giornata, ci saranno cinque arrivi in salita, sette tappe per velocisti, tre cronometro individuali di cui una in salita e una a squadre. Omaggi a Fausto Coppi e i campionissimi nella quinta tappa, all’Abruzzo nell’11esima, a Pantani nella 13esima. Si affronteranno praticamente tutte le salite mitiche, ecco l’elenco delle tappe del Giro d’Italia 2010

8 Maggio – 1 tappa – AMSTERDAM – AMSTERDAM (cronometro individuale) 8.4 KM
9 Maggio – 2 tappa – AMSTERDAM – UTRECHT 209 KM
10 Maggio – 3 tappa – AMSTERDAM – MIDDLEBURG 209 KM
11 Maggio – riposo
12 Maggio – 4 tappa – SAVIGLIANO – CUNEO (cronometro a squadre) 32.5 KM
13 Maggio – 5 tappa – NOVARA – NOVI LIGURE 168
14 Maggio – 6 tappa – FIDENZA – CARRARA 166 KM
15 Maggio – 7 tappa – CARRARA – MONTALCINO 215 KM
16 Maggio – 8 tappa – CHIANCIANO TERME – TERMINILLO 189 KM
17 Maggio – 9 tappa – FROSINONE – CAVA DE’ TIRRENI 188 KM
18 Maggio – 10 tappa – AVELLINO – BITONTO 220 KM
19 Maggio – 11 tappa – LUCERA – L’AQUILA 256 KM
20 Maggio – 12 tappa – CITTA’ SANT’ANGELO – PORTO RECANATI 191 KM
21 Maggio – 13 tappa – PORTO RECANATI – CESENATICO 222 KM
22 Maggio – 14 tappa – FERRARA – ASOLO 201 KM
23 Maggio – 15 tappa – MESTRE – MONTE ZONCOLAN 218 KM
24 Maggio – riposo
25 Maggio – 16 tappa – SAN VIGILIO DI MAREBBE – PLAN DE CORONES (crono individuale) 12.9 KM
26 Maggio – 17 tappa – BRUNICO – PEIO TERME 173 KM
27 Maggio – 18 tappa – LEVICO TERME – BRESCIA 151 KM
28 Maggio – 19 tappa – BRESCIA – APRICA 195 KM
29 Maggio – 20 tappa – BORMIO – PONTE DI LEGNO / TONALE 178 KM
30 Maggio – 21 tappa – VERONA – VERONA (crono individuale) 15.3 KM

Diventa fan di Suipedali su Facebook!

383

Segui Sui Pedali

Sab 24/10/2009 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Corti Franco
Corti Franco 20 novembre 2009 10:53

da buon novese, concittadino di Fausto Coppi e Costante Girardengo,sono felice che il Giro d’Italia faccia tappa a Novi Ligure.Sono trascorsi tanti anni dall’ultima presenza del Giro nella mia città allora il Museo dei Campionissimi non esisteva ancora. Il mio augurio è che sia un Giro all’insegna dell’onestà e della serietà di tutti consapevole delle fatiche che subiscono i corridori. Il pubblico appassionato di ciclismo deve continuare a tifare esultare in tutte le manifestazioni senza sussulti e drammi. Grazie

Rispondi Segnala abuso
Mauro 29 dicembre 2009 16:55

non capisco che senso ha fare tappe del giro di italia all’estero ! addirittura si pensa di farlo partire in america, ma allora chiamatelo in un altro modo, se è il giro d’italia si corre in italia !!!!

Rispondi Segnala abuso
Godi Keith 9 gennaio 2010 22:03

Difficile questo percorso in tutti i sensi! Monte Grappa, Zoncolan, Plan De Corones, Mortirolo e Gavia, oltre al Terminillo, taglieranno le gambe a tanti protagonisti attesi e, di già, qualcuno ha rinunciato a partecipare, in ultimo, il vincitore dell’anno scorso, Menchov.

Rispondi Segnala abuso
13 gennaio 2010 19:09

il percorso è parekkio brutto,troppe salite e pokiximi kilometri a cronometro…trp salite dure ke saranno a svantaggio dello spettacolo,senza la possibilità di vedere qlk attacco decisivo…e poi fa skifo vedere 1 giro dv si parte dall’OLANDA O DALL’AMERICA…CI MANCA SL KE PARTA DAL POLO SUD

Rispondi Segnala abuso
Nes 19 gennaio 2010 09:55

Sono stato un ex corridore, prima con la federazione, poi con l’ENAL-DACE. La passione rimane anche a 60 anni, ed e’ tale che ha contaggiato mio figlio. Siamo lontanissimi dall’Italia, ma le notizie arrivano e sempre piu’ inaccettabili! Mi spiego, una volta cera il giro d’Italia, poi e’ divenuto meta’ per favorire altre nazioni. Adesso il colmo, o siete pilotati dalla Lega, o siete venduti…perche’ evitate il sud Italia e la Sardegna?

Rispondi Segnala abuso
botte
Botte 24 gennaio 2010 13:00

sono d’accordo con Nes una volta quando mio nonno correva il giro era una carsa che toccava solo localita italiane adesso sempre che fanno tutto per i soldi!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
Teo20
Teo20 31 gennaio 2010 13:06

Sono d’accordo. Non condivido assolutamente la partenza in Olanda. Cosa vuol dire? Se si chiama Giro d’Italia DEVE rimanere soltanto nel BelPaese! :(

Segnala abuso
Franco da Casciano 20 febbraio 2010 18:16

Carissimo Nes,amo il ciclismo quanto te.
Sono UDACE/CSAIN da oltre 35 anni e ti
assicuro che lo seguo dovunque sia al Nord che al Sud senza campanilismo alcu-
no.Se le manifestazioni più importanti si svolgono al centro-nord ci sara una ragione ti pare? Prova a ragionare e vedrai che te ne fai una giusta ragione.
Scusami.Non sono d’accordo che il giro
sconfini. Ad ogni buon conto quest’an-
no è un gran bel giro.A tutti gli ap-
passionati un caro abbraccio.

Rispondi Segnala abuso
27 febbraio 2010 10:18

questo giro 2010 non lo vedo un granchè. a mio avviso si doveva”girare” piu’ ha sud,per mostrare la bellissima primavera
Italiana. Giuseppe.

Rispondi Segnala abuso
27 febbraio 2010 10:43

Per fortuna dei ciclisti quest’anno
il giro non va a Roma!!!l’ visto le
cadute rovinose dal punto di vista fisico,e di classifica dei ciclisti.
l’Amministrazione della capitale si
“dovrebbe”VERGOGNARE” per lo stato delle strade,in generale,e la pessima
segnaletica stradale.
WWW il giro!!! pino.canton Ticino CH

Rispondi Segnala abuso
Jll 20 marzo 2010 17:20

nn ho capito xk devono andare ad asterdam…capisco quando si percorse la svizzera che era vicina,ma l’olanda…bo

Rispondi Segnala abuso
Faster 18 aprile 2010 16:41

un giro d’italia senza “caffè vergnano” non è un giro d’italia….

Rispondi Segnala abuso
Daniele 21 aprile 2010 12:18

L’Abruzzo ha tante belle salite e voi gli fate fare una tappa di 256 km che non ha niente da raccontare … Bah!

Rispondi Segnala abuso
25 aprile 2010 15:33

COME MAI NON PASSA MAI DALLA calabria forse siamo esclusi dall italia

Rispondi Segnala abuso
25 aprile 2010 15:41

non capisco perchè il giro non passa mai da cetraro avete paura della nave dei veleni

Rispondi Segnala abuso
15 maggio 2010 21:03
Gringogaucho 30 aprile 2010 08:43

Maggio …. inizia la bella stagione e arriva il GIRO D’ITALIA a rallegrare con la sua carovana variopinta donne e uomini ( bambini, giovani, anziani ).Ognuno rimonta in sella e ricomincia ad usare la propria BICI. Una vera PASSIONACCIA da cui non ci si può staccare. Eppure il ciclismo muove interessi colossali e sopratutto non è immune dai problemi doping : quante corse. arrivi e risultati falsi !!!. E le PISTE CICLABILI ? Sempre pochissime e maltenute. Dobbiamo solo imparare dall’OLANDA ( anche da SVIZZERA e AUSTRIA ). W LA BICICLETTA magicamente salutare, ecologica ( seppur
pericolosa per il traffico motoristico selvaggio, inquinamento e strade maltenute con rischio cadute ).

Rispondi Segnala abuso
30 aprile 2010 20:44
Arcangelo 2 maggio 2010 11:54

ma che senso ha….
correggo:
ma che cavolo di senso ha?
giro d’italia e si parte ad amsterdam… ma che vi siete fumati organizzatori?
ma con tutte i percorsi che si hanno nella fantastica Italia…

Rispondi Segnala abuso
Arcangelo 2 maggio 2010 11:59

molto piu’ bello aver inserito la sicilia la sardegna e la calabria, sconcertato…
sicuramente è solo per riscontro economico

Rispondi Segnala abuso
Francesco da Crotone 3 maggio 2010 06:30

Il Giro d’italia…
ma quale Italia visto che si ferma a Bitonto (BARI).
almeno Cristo era arrivato fino a Eboli.
Non capisco l’organizzazione

Rispondi Segnala abuso
Walter 8 maggio 2010 08:58

Peccato che, tutte le proiezioni geografiche siano sempre molto piccole.

Rispondi Segnala abuso
Walter 8 maggio 2010 09:05

Tutti sanno che il centro di Amsterdam pullula di commercianti di pietre preziose di lapidatori (tagliatori)in deroga ai protocolli di Kimberly -non sonosicurodi come si scrive Kimberly-

Rispondi Segnala abuso
10 maggio 2010 13:41

Uffi, passa proprio nel paesino dove vivo, ma io sono a scuola.. =( uffi, quasi quasi chiedo al prof se ci accompagna a vederlo.. =)

Rispondi Segnala abuso
13 maggio 2010 14:33

ma scusate un po’ ? ma che giro e’ senza le dolomiti ? le vere salite le abbiamo solo noi veneti ? forse avete paura che i corridori si droghino ? tanto lo fanno lo stesso !!!!

Rispondi Segnala abuso
17 maggio 2010 21:16

dopo che hanno messo in croce marco e dificile trovare gesù.accontentatevi di barabba farisei senza scrupoli

Rispondi Segnala abuso
19 maggio 2010 20:02

Bellissimo!!! Ieri i girini hanno fatto tappa nel mio paese:BITONTO-Ba è stata davvero una bella manifestazione senza parlare poi della bellissima giornata di sole!!! Stupendo tutto!!!

Rispondi Segnala abuso
ANONIMOOO 23 maggio 2010 21:42

nn è giusto ke al posto della sicilia,puglia ècalabria escono fuori italia,ma ke giro d italia è!!!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
25 maggio 2010 15:37

il prossimo anno chiamatelo giro del nord italia

Rispondi Segnala abuso
Alfredo 28 maggio 2010 19:08

non capisco che senso ha fare tappe del giro d’Italia all’estero!!!si chiama giro d’Italia o no?!?!?!?se si chiama così le tappe dovrebbero essere
effetuate in Italia,giusto?!per me gli
organizzatori fanno partire i ciclisti
dall’estero solo per prendere più soldi!che…che sono!!!!!!!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
30 maggio 2010 00:07

parole sante

Segnala abuso
Seguici