Giro 2009 Pinerolo: Di Luca sfrutta l’occasione

Giro 2009 Pinerolo: Di Luca sfrutta l’occasione

Giro 2009 Pinerolo

Danilo Di Luca sembrava quasi non interessarsi di questa Cuneo Pinerolo nei giorni scorsi. Invece non perde l’occasione di racimolare qualche secondo (e abbuono) sugli altri uomini di classifica: forcing in salita e fuga in discesa per un arrivo in solitario. Garzelli eroe di giornata, Pellizotti coraggioso e Basso un po’ in ritardo.

  • Danilo Di Luca Rosa
  • Danilo Di Luca
  • Di Luca

La corsa si infiamma sulla Colletta di Cumiana con una fuga di nove corridori tra cui proprio Garzelli e Efimkin più Visconti. Solita caduta in gruppo, ma il più attivo è senza dubbio Stefano Garzelli che riprende e salta tutti con grande facilità. La fuga del capitano dell’Acqua e Sapone prosegue con grinta fino al Sestriere dove scollina con 4 minuti su Grivko e Visconti, dietro inseguono quattro uomini tra cui Serpa.

Ma la corsa si decide sul Pramartino dove Garzelli attacca la salita con ormai un vantaggio esiguo sul gruppo maglia rosa, non è più da solo visto che è stato ragiunto da Grivko e Visconti. Il migliore della prima parte della salita è Pellizotti che raggiunge Garzelli, lo stacca, poi viene ripreso e lo ristacca, ma poco dopo nella sua scia seguono a solo 9″ Soler, Leipheimer, Di Luca, Basso, Sastre, Menchov e Arroyo con Garzelli.

E’ in discesa che Di Luca va via disegnando traiettorie perfette. Alla fine ha 10 secondi su Pellizotti, Menchov e Sastre, a 26″ c’è Arroyo, a 29″ Soler, Basso, Simoni, Rogers, Armstrong e Leipheimer. Cunego è nuovamente staccato con 1’34″.

292

Segui Sui Pedali

Mar 19/05/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici