Amstel Gold Race 2010: fiammata di Philippe Gilbert

Amstel Gold Race 2010: fiammata di Philippe Gilbert

Sarà anche la classica più giovane ma che spettacolo: l’Amstel Gold Race 2010 ha divertito tutti, sia le migliaia e migliaia di spettatori radunati in ogni curva grazie anche a una giornata limpida sia i milioni collegati da casa. Mattatore assoluto il belga Philippe Gilbert che vince da grandissimo.

Al secondo posto si piazza una sorpresa, il canadese Ryder Hesjedal. Belle prove degli italiani con Enrico Gasparotto terzo e Damiano Cunego sesto. E ora Gilbert si conferma il favorito numero uno delle prossime gare del Nord con mercoledì la Freccia Vallone e domenica la Liegi Bastogne Liegi.

La corsa è stata movimentata dall’inizio, sostenuta da una giornata di meteo eccezionale e da un gran calore del pubblico olandese che si prepara fra meno di un mese ad accogliere la partenza del Giro d’Italia 2010 da Amsterdam. Il nostro Marco Marcato accende la miccia ai -20km, poi ci prova Andy Schleck un km più tardi ma non è brillante come ai tempi migliori così ecco un tentativo interessante ai -15 di Damiano Cunego, Frank Schleck, Alexander Kolobnev e l’onnipresente Gilbert che non si fa scappare un attacco.

Gilbert è scattato da solo ai meno 10 km, poi ha dato l’accelerata decisiva sulla salita del Cauberg che fa da traguardo a questa splendida corsa. Ai -400 metri nessuno riusciva a stargli dietro e arrivava a braccia alzate sotto lo striscione. Terzo è Gasparotto beffato dal canadese Hesjedal all’ultimo, sesto un pimpante Cunego.

290

Segui Sui Pedali

Dom 18/04/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici